Do Eat Better: trova il cibo che fa per te

Se sei una buona forchetta, fatti avanti: l’occasione è ghiotta!

Oggi parliamo di Do Eat Better, un’app molto interessante per chi è sempre alla ricerca di ricette gustose e, soprattutto, per chi ama il cibo e non può fare a meno di mangiar bene.

Hai già apparecchiato? Bene, si parte!

Cos’è Do Eat Better?

Do Eat Better è un’app gratuita per iOS e Android creata da 3 ragazzi italiani.

Per come la vediamo noi è una via di mezzo tra un social network e una guida turistica, entrambi incentrati sul tema food.

È un social network perché ti permette di far parte di una grande community, quella degli appassionati di cibo e ricette; puoi visualizzare le foto dei piatti di tantissime persone, esprimere il tuo gradimento con un like e condividere le pietanze che più ti piacciono.

È una guida turistica perché:

a. trova i ristoranti vicino al luogo in cui ti trovi;

b. ti fornisce informazioni su come raggiungerli, contattarli o visitare il loro sito web per farti un’idea.

Ti abbiamo messo un po’ di acquolina in bocca, eh?

Come funziona Do Eat Better?

Una volta scaricata, l’app richiede la creazione di un account, ma è davvero un passaggio semplice e immediato. Puoi iscriverti tramite il tuo profilo Facebook, Twitter o via mail.

Dopo l’iscrizione, l’app si presenta in questo modo. Nella Home puoi visualizzare – scorrendo la pagina – una serie di foto di cibi di ogni genere. Diciamo che è un po’ come su Instagram. La schermata sarà simile a questa:

Do-Eat-Better-Home-QualeApp

Come dicevamo, per ciascuna foto puoi mettere un mi piace, attraverso l’icona a forma di cuore, o condividerla.

Premendo sulla lente d’ingrandimento in basso, invece, attiverai la funzione di ricerca: sei tu in questo caso a dire all’app che cibo stai cercando e in quale città.

Per ogni ricerca puoi impostare questi parametri: la città in cui cerchi il piatto, il tipo di piatto e il tipo di visualizzazione dei risultati. Andiamo per ordine.

La città è semplice: inserisci il nome del luogo ed è fatta.

Per quanto riguarda la tipologia di cibo che cerchi, ecco tra cosa puoi scegliere:

Tipologia-Piatto-Do-Eat-Better-QualeApp

Per l’ordine, invece, puoi visualizzare i risultati per: nome, posizione in classifica o distanza dal luogo.

Filtri-Risultati-Do-Eat-Better-QualeApp

Passiamo ora alle due sezioni sotto. Parliamo dell’etichetta Ristorante. Guarda un po’ l’immagine qui sotto:

Ricerca-Do-Eat-Better-QualeApp

Come vedi, Do Eat Better ti propone una lista di pietanze per tutti i gusti. Per ognuna di esse, inoltre, viene indicato:

  • Il nome del piatto, in arancione;
  • Il nome del locale dove puoi gustarlo, in blu, sotto al nome del piatto;
  • La distanza del locale dal luogo in cui ti trovi, in blu, in basso sulla destra.

Provando a cliccare su uno di questi, nel nostro caso sui panzerotti (già, non abbiamo resistito!), si aprirà una nuova pagina.

Panzerotti-Do-Eat-Better-QualeApp

Vedrai una foto più grande del piatto, il nome del locale e il nome dell’utente che lo ha postato su Do Eat Better. Cliccando su quest’ultimo, puoi vedere le altre foto postate e decidere di seguirlo.

Se, invece, clicchi sul nome del locale, vedrai una pagina come questa:

Indicazioni-Locale-Do-Eat-Better-Quale-App

Premendo l’icona del telefono, partirà una chiamata verso il locale. La freccia verso l’alto, invece, ti mostrerà le indicazioni per raggiungere il ristorante. Cliccando, infine, sull’icona del globo accederai al sito web dell’attività.

Continuiamo a esplorare l’app ma rimaniamo all’interno della funzione di ricerca.

Se ci fai caso, accanto all’etichetta ristorante ce n’è un’altra: Ricette.

Ricette-Do-Eat-Better-QualeApp

Ecco: su questa pagina troverai una lunga lista di ricette create direttamente dagli utenti della community di Do Eat Better. Clicchiamo sulla prima:

Ricetta-Paccheri-Do-Eat-Better-QualeApp

In alto, puoi subito vedere il nome dell’utente che ha caricato la foto (e, come già detto, cliccandovi sopra puoi entrare nel suo profilo, visualizzarne le foto e seguirlo).

In basso, noterai:

  • il nome della ricetta
  • i like ricevuti
  • la difficoltà (in questo caso, media)
  • il tempo per realizzarla (1:30)
  • quanto costa comprare gli ingredienti: in questo caso è una ricetta economica, dato che ricaviamo dal solo simbolo del dollaro presente a destra. Più simboli del dollaro significano ricette più costose.
  • Infine, molto importante, il link al sito dell’utente, dal quale potrai visualizzare gli ingredienti e le modalità di preparazione del piatto. Qui abbiamo da fare un appunto: sarebbe stato preferibile che il link sotto le immagini fosse attivo, ovvero ci sarebbe piaciuto potervi cliccare sopra ed essere condotti direttamente al sito, ma è una pecca di poco conto (seppur da risolvere!).

Rimangono altre 3 sezioni nell’app: l’icona con la fotocamera, quella col fuoco scoppiettante e quella raffigurante un omino. Tutt’e tre piuttosto intuitive.

Molto velocemente: cliccando sulla fotocamera – e dando accesso all’app a utilizzare la fotocamera – potrai caricare anche tu le foto dei tuoi meravigliosi piatti su Do Eat Better.

L’icona con l’omino ti permette di accedere al tuo profilo, vedendo una schermata simile a questa:

Profilo-Do-Eat-Better-QualeApp

L’icona raffigurante un fuocherello scoppiettante. ti fa accedera alla sezione Hot Topics. A dire il vero la funzione di quest’area non è chiarissima e forse sarebbe meglio spiegarla sotto al nome. Supponiamo, comunque, si tratti delle foto più apprezzate dalla community.

Vogliamo farti notare un’ultima cosa che abbiamo molto apprezzato in quest’app, seppur non riguardi espressamente il cibo.

Accedendo al tuo profilo (tramite l’omino in basso a destra) e cliccando sulla rondellina in alto a destra potrai visualizzare le impostazioni. Tra queste vi sono tanti suggerimenti su chi seguire:

  • i tuoi amici di Facebook;
  • i tuoi amici di Twitter;
  • gli utenti più seguiti di Do Eat Better;
  • gli utenti più seguiti che fanno parte della tua città.

Ma la funzione che ci ha favorevolmente colpito è più in basso: la possibilità di rimuovere l’account. Penserai sia una cosa banale, ma non sono molti gli sviluppatori che danno questa possibilità ai propri utenti. Nella maggior parte dei casi, infatti, cancellarsi da un servizio è una vera e propria odissea. Tanto di cappello, dunque, ai creatori di Do Eat Better.

Cosa ne pensiamo: pregi e difetti

Do Eat Better sa il fatto suo, questo è innegabile.

  • Si presenta con una veste grafica pulita ma funzionale;
  • I colori accesi mettono di buon umore, assieme – chiaramente – alle foto di cibo che propone!;
  • Mette in contatto persone con le stesse passioni culinarie;
  • Permette di imparare nuove ricette o di gustarle di persona, tramite la localizzazione dei locali.
  • E poi, beh… è fatta da 3 italiani!

Da migliorare alcuni punti, scritti sopra:

  • I link a blog e siti degli utenti dovrebbero essere cliccabili;
  • La funzione della sezione Hot Topics andrebbe meglio esplicitata.

A noi di Quale App è venuta fame, quindi è ora di salutarci. Ti lasciamo i link per scaricare l’app su iOS o Android. Facci sapere cosa pensi di Do Eat Better. Alla prossima e… buon appetito!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...